Perchè la Disintermediazione Turistica per gli Hotel è sempre più importante? 

· · · | News · Senza categoria

Perchè la Disintermediazione Turistica per gli Hotel è sempre più importante?
In Toscana il turismo è da sempre un settore strategico sia in riferimento alla clientela locale sia in riferimento alla clientela estera.

Nel 2017 sono stati raggiunti  circa 46 milioni di pernottamenti (+2,7% rispetto al 2016), in pratica si sono registrate circa 1,2 milioni di presenze in più (fonte centro studi turistici firenze).
Il 2018 si preannuncia come un anno ancora più importante per il comparto in modo particolare per il mercato online, dove sempre più marcata è la presenza dei grandi operatori internazionali online.

Gli Hotel dovranno pertanto essere pronti non solo a  intercettare questo importante mercato ma soprattutto a intercettarlo il più possibile in modo diretto per acquisire il cliente senza dover pagare commissioni o intermediazioni.

Ma in realtà  il dato in aumento è quello delle strutture presenti sui vari portali di intermediazione a testimonianza del fatto che l’utilizzo delle OTA è sempre più diffuso in questo settore da parte delle strutture ricettive. Tutto questo porta sicuramente ad avere più vendite e più prenotazioni ma al tempo stesso anche più costi dovuti alle commissioni da corrispondere agli intermediari, costi che poi solitamente solo a fine stagione vengono “identificati”.

Proprio per questo motivo non può non nascere l’esigenza e il bisogno ( e magari anche la SFIDA ) di provare ad aumentare le prenotazioni dirette creando una strategia di web marketing finalizzata allo sviluppo della “disintermedizione” ( ovvero alle prenotazioni senza commissioni ).

Il primo passo da compiere non è però attivare subito operazioni pubblicitarie o di promozione online ma rivedere la presenza online partendo in primis dal sito internet che rimane il punto centrale di qualsiasi progetto di web marketing turistico.

Sono tanti i fattori da analizzare per poter ottimizzare il posizionamento online di un hotel e tutti ugualmente importanti per poter raggiungere l’obiettivo desiderato: la proposta di valore, la brand identity, i contenuti, l’usabilità ma prima di tutto quello che chiede Google è “Mobile First”, il sito deve essere mobile e deve essere veloce da navigare.

Come recentemente dichiarato da Google nella presentazione del nuovo Google Adwords il mobile prima di tutto e non avere un sito mobile ready o ancora meglio responsive può portare a una penalizzazione da parte dei motori di ricerca nei risultati,  oltre a impedire all’utente di riuscire facilmente a navigarlo abbandonandolo così immediatamente e vanificando i costi di promozione sostenuti.

 

Bisogna quindi tenere conto che avere un sito “responsive” è fondamentale e necessario prima di attivare qualsiasi tipo di attività di web marketing.

Per capire se il tuo sito attuale risponde a questi parametri Google ha realizzato un sito dedicato dove inserendo l’indirizzo del proprio sito si ottiene gratuitamente un report con relativi consigli per migliorare la situazione attuale.

Per approfondire questo argomento il team di Digitalizzazione Turistica è a disposizione per una call online o un incontro gratuito presso la nostra sede.

Digitalizzazione Turistica è un progetto di consulenza online per le strutture ricettive in Toscana finalizzato ad aiutarle ad utilizzare al meglio le opportunità offerte dal Web Marketing.